COMUNICATO STAMPA

1marzo2Abbiamo seguito fin dal luglio del 2015 l’accoglienza ai richiedenti asilo presenti nel nostro territorio. Abbiamo sempre rivendicato che l’accoglienza dovrebbe essere interamente pubblica, gestita dagli Enti locali, in modo da far sì che i fondi stanziati vadano a beneficio di tutta la comunità e non ci stancheremo mai di chiederlo.
Così come abbiamo fin da subito richiesto chiarimenti sull’operato delle ditte private coinvolte ma non abbiamo mai ricevuto risposte.
E’ ora di cambiare.
Abbiamo appreso dell’ennesima protesta dei richiedenti asilo accolti in uno dei centri, stavolta a Molin Nuovo nel comune di Empoli; i profughi non pretendono la luna ma chiedono quel che la
convenzione prevede e per il quale il gestore riceve soldi pubblici: cibo, acqua, corsi di lingua italiana, indumenti, preparazione per le commissioni che dovranno decidere del loro futuro.
Vogliamo sapere che cosa succede lì dentro, non ci accontentiamo delle dichiarazioni dei gestori.
Pertanto chiediamo che venga istituita una commissione indipendente formata da Associazioni, Consiglieri Comunali, Sindacati, Movimenti di base che siano autorizzati a fare verifiche e sopralluoghi a sorpresa nel centro, a parlare con i richiedenti asilo senza la presenza di operatori o rappresentanti dei gestori, ad avere accesso a tutta la documentazione inerente la gestione dell’accoglienza e che abbia il potere di agire per cambiare le situazioni che non verranno ritenute idonee.
Chiediamo ai consiglieri comunali di Empoli di attivarsi in tal senso.
Così come chiediamo che tali commissioni vengano istituite anche nei comuni limitrofi, come ad esempio a Castelfiorentino, e pertanto invitiamo i consiglieri locali a farsene carico.

Cobas Empoli Valdelsa
Csa Intifada – Comunità in Resistenza

Un ordine del giorno presentato e votato all’unanimità da tutti i gruppi presenti in consiglio comunale in merito alla gestione dei centri di accoglienza dei migranti richiedenti asilo presenti sul territorio di Empoli. In particolare l’odg prende spunto dagli episodi di protesta, avvenuti nel centro di Molin Nuovo, a cui ha fatto seguito l’espulsione di 4 ospiti dal programma di accoglienza.

Consiglio comunale, unanimità per un controllo maggiore sui centri di accoglienza

19° edizione di ELSACINEMA da Giovedi 9 Giugno

Eccoci qua!! per il 19° anno consecutivo  al via il 9 Giugno la rassegna cinematografica di Elsacinema.

Sono passatti 19 anni da quando come associazione culturale Ora Basta iniziammo le proiezioni presso i giardini delle scuole elementari di Ponte a Elsa in via caduti di Cefalonia.
Anno dopo anno la nostra rassegna è diventata un punto fermo per chi vive nel quartiere di Ponte a Elsa, sempre più famiglie con bambini vengono alle proiezioni che si svoglono tutti i giovedi dalle 22.
Per noi questa rassegna è un punto di orgoglio, abbiamo dimostrato che con un pò di volontà si può rivitalizzare l’estate di una periferia.
Purtroppo dobbiamo anche segnalare alla cittadinanza  che da quando si è insediata la giunta Barnini, ci ha garantito il patrocinio,  ma ci sono stati tolti i contributi che le precedenti amministrazioni ci assegnavano, e che da quest’anno la giunta ci ha negato le sedie (è propio vero che i politici si attaccano alle poltrone..scusate alle sedie in questo caso)……… e allora si vedrà il film in piedi? No!! garantiremo una cinquantina di sedie offerte gratuitamente dalla COMUNITà IN RESISTENZA/CSA INTIFADA.
Non ci resta che invitare tutti giovedi 9 giugno dalle 22 alla proiezione del film di animazione il piccolo principe.
Associazione culturale  Ora Basta 1elsa16 2elsa16

23-24-25 giugno Festa della Comunità in Resistenza al Csa Intifada

festaCR23-24-25 giugno Festa della Comunità in Resistenza al Csa Intifada
https://www.facebook.com/events/231134187268072/?notif_t=plan_user_associated&notif_id=1464183937356600

Tre giorni di festa contro tutte le frontiere perchè un altro mondo è possibile !!
Abbiamo ancora negli occhi i bambini le donne e gli uomini che guadano il fiume a Idomeni per raggiungere la Macedonia, aggrappati ad una corda sfilacciata che ricorda la solidarietà europea, che annega sempre di più, facendo affiorare il volto xenofobo razzista e fascista, di un EUROPA CHE NON CI RAPPRESENTA!! Oggi più che mai dobbiamo ribadire i valori della solidarietà dell’accoglienza dell’uguaglianza, valori che il Renzismo sta asfaltando con una prepotenza inaudita, nella costruzione di una società basata sempre di più sul profitto, senza diritti per chi lavora (jobs act) senza speranza per chi è giovane.
Dove la Democrazia è diventata una scatola vuota, un parlamento che ricorda sempre di più un arena di lobbysti, abbiamo il diritto di ribellarci, promuovendo pratiche solidali per costruire un’alternativa a questa società….non possiamo arrenderci..non Ora!! LUNGA VITA AI RIBELLI

23-24-25 Giugno Festa della Comunità in Resistenza al Csa Intifada programma completo:
Giovedi 23 Inaugurazione della nuova sala cinema “Nuovo cinema La Realidad” con la Presentazione del film LORO DI NAPOLI con la presenza del regista Piero Li Donni prima della proiezione interverranno il regista Pierfrancesco Li Donni
Renzo Ulivieri presidente dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio
Massimo Cervelli giornalista sportivo e storico del calcio
https://www.facebook.com/events/236051366777887/?acontext=%7B%22ref%22%3A22%2C%22feed_story_type%22%3A22%2C%22action_history%22%3A%22null%22%7D

Venerdi 24 dal pomeriggio dibattito: Municipi solidali una proposta ne discutiamo con Tommaso Fattori consigliere regionale della lista Si Toscana a Sinistra
https://www.facebook.com/events/235533286833584/?acontext=%7B%22ref%22%3A1%2C%22feed_story_type%22%3A308%2C%22action_history%22%3A%22null%22%7D

A seguire serata hip-hop a cura di UrbanBeingCrew con il concerto di MURUBUTU
https://www.facebook.com/events/890290067764426/?ref=1&action_history=%5B%7B%22surface%22%3A%22permalink%22%2C%22mechanism%22%3A%22surface%22%2C%22extra_data%22%3A%5B%5D%7D%5D

Sabato 25 VeganReggae night
cena vegana a cura dell’Ass.MUKKAPAZZA a seguire concerto reggae con gli Ablo Max and Kuma reggae roots da Firenze dall’unione di musicisti dell’Italia, Burkina Faso e Brasile.
https://www.facebook.com/events/284939198505703/?acontext=%7B%22ref%22%3A1%2C%22feed_story_type%22%3A308%2C%22action_history%22%3A%22null%22%7D

DURANTE LA TRE GIORNI, sarà possibile firmare i REFERENDUM SOCIALI. Si tratta di chiedere l’abrogazione degli aspetti peggiori della legge 107 (la cattiva scuola di Renzi), di bloccare il piano nazionale che prevede la costruzione di altri 15 inceneritori sul suolo italiano, di evitare la concessione di nuove trivellazioni in mare o in terra e di raccogliere centinaia di migliaia di firme contrarie alla direttiva del ministro Marianna Madia volta a privatizzare i servizi pubblici.
iNOLTRE SARA’ PRESENTE UN BANCHINO INFORMATIVO DEL COORDINAMENTO TOSCANO SUL KURDISTAN
DALLE 19.30 TUTTE LE SERE OSTERIA APERTA