Il Csa Intifada partecipa alla manifestazione del 19 ottobre

Il Csa Intifada parteciperà alla manifestazione nazionale a Roma del
19 ottobre. Pensiamo che sia importante essere presenti a questo
appuntamento di mobilitazione nazionale lanciato da numerosi comitati
territoriali in difesa dei beni comuni e dai movimenti per il diritto
all’abitare alla quale stanno aderendo in tanti da tutta Italia.

Tante realtà locali, dai centri sociali ai collettivi studenteschi e
molti comitati saranno a Roma questo sabato per segnare un passaggio,
collettivo e di portata nazionale, nella lotta contro le politiche di
austerità, per reclamare reddito e difendere i beni comuni.

REDDITO vs RENDITA, è questo lo slogan intorno a cui si ritroveranno
migliaia di persone. Una Rendita rappresentata dal sistema
finanziario, dagli enti sovranazionali e i grandi colossi economici
nazionali e transnazionali, che si appropriano di una ricchezza
sociale prodotta in comune, che si alimentano delle privatizzazioni di
beni pubblici, che accentrano ricchezza e potere in mano di pochi
imponendo sempre più precarietà e povertà ai lavoratori, agli
artigiani e ai piccoli produttori. Un Reddito, invece, che ormai da
anni è al centro delle rivendicazioni dei movimenti dei precari e dei
lavoratori, che in questi anni diventa una necessità urgente di fronte
ad una disoccupazione che investe un numero sempre più ampio della
popolazione; una battaglia per il Reddito che mette al centro
l’opposizione alle politiche di austerità e ai tagli indiscriminati
alla spesa sociale, che si batte per una redistribuzione della
ricchezza e per delle forme di sostentamento ai precari, come il
reddito di cittadinanza.

La manifestazione di sabato 19 ottobre a Roma si inserisce in una
settimana di mobilitazioni nazionali, cominciata lo scorso venerdì con
i cortei studenteschi, che proseguirà venerdì 18 con la manifestazione
nazionale dei sindacati di base alla quale parteciperanno con un pullman
i Cobas Empoli-Valdelsa.

Una serie di iniziative, dal mondo studentesco, a quello dei
lavoratori a quello dei tanti movimenti sociali, che vogliono
rappresentare un passaggio importante nella lotta contro l’austerità e
per il reddito, consapevoli che è necessario andare oltre il 19
ottobre e promuovere battaglie a livello territoriale che si muovano
sul terreno della difesa dei diritti e dei beni comuni e della
riappropriazione di ricchezza sociale; così come è importante
sostenere quelle iniziative che si muovono nel contesto continentale,
andando ad attaccare e a far pressione su quegli enti europei e
sovranazionali che in complicità con i nostri governanti stanno
costruendo un futuro di povertà e di precarietà per il nostro paese.

Chi è interessato a partecipare alla manifestazione di sabato 19
ottobre da Empoli, ci può contattare attraverso la nostra pagina
facebook > ComunitàinResistenza Empoli

Csa Intifada/Comunità in Resistenza

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks