Il Ministro del lavoro Poletti domani nell’empolese-valdelsa “Faccia una bella partita di calcetto”

Comunicato stampa:

Apprendiamo che domani arriverà nell’Empolese il Ministro al lavoro e alle politiche sociali Giuliano Poletti, visiterà alcune aziende sopravvissute alla crisi che dal 2008 ad oggi ha trasformato le nostre zone industriali in deserti.
Poletti è stato ministro al lavoro prima nel governo Renzi e poi in quello Gentiloni, un ministro che verrà ricordato soprattutto per l’ applicazione del Jobs ACT.
Provvedimento che a nostro avviso ha indebolito la possibilità di difesa legale del lavoratore, che ha creato differenze tra generazioni, che ha contribuito ad imbarbarire il mondo del lavoro rendendolo più precario.
Il Jobs ACT non ha creato nuova occupazione, lavorare poche ore la settimana non vuol dire essere occupato, essere chiamato il giorno prima per contratti settimanali o addirittura giornalieri ha solo reso le nuove generazioni più ricattabili e precarie.
Il mondo del lavoro, di fronte ai processi di globalizzazione, aveva bisogno di ben altre ricette. Sono ormai passati venti anni da quando dicevamo che la globalizzazione avrà effetti nefasti se sarà solo delle merci e non dei diritti, oggi le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti.
Delocalizzazioni verso paesi dove la manodopera costa meno e concorrenza al ribasso tra lavoratori anche da noi, non c’è da stupirsi se diminuisce la sicurezza.
Evidentemente la presenza in zona di Poletti è legata alla campagna elettorale, consigliamo al ministro di farsi una bel torneo di calcetto, magari lo aiuterà a reinserirsi nel mondo del lavoro nel caso le elezioni del 4 marzo non andassero come spera. Una partitella aiuta più del curriculum, lo dice un perito agrario Ministro del lavoro e delle politiche sociali.


Cobas Empoli-Valdelsa
Comunitàinresistenza Empoli/CSA Intifada

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks