Archivio mensile:febbraio 2018

Solidarietà alle compagne e ai compagni del CSA Magazzino 47 di Brescia

Da #Empoli Solidarietà alle compagne e ai compagni del
CSA Magazzino47 di #Brescia che questa notte sono stati oggetto di un attentato di matrice fascista che ha distrutto lo spazio libreria enoteca.

E’ evidente la matrice fascista di questo attentato, e l’evidenza è proprio in quel cumulo di libri bruciati, quel rogo ricorda l’orrenda tradizione nazi fascista che bruciava i libri per strada, indice oltre che ad una mancanza di cultura di un intolleranza di chi ha fatto dell‘odio del razzismo la propria assurda “politica”.

Oltre alla solidarietà alle compagne/i di Brescia vogliamo sottolineare la nostra piena complicità con tutte/i i compagne/i che in queste settimane a Bologna, Torino, Milano, Palermo, Piacenza, Napoli, Macerata, Brescia, Padova, Roma ….stanno rispondendo alle provocazioni dei fascisti con presidi e cortei che puntualmente vengono attaccati dalle forze dell’ordine.L’Italia è un paese strano invece di sciogliere le organizzazioni che si ispirano al fascismo e al nazismo, vengono tutelate con l’ausilio di centinai di poliziotti e carabinieri che puntualmente caricano gli antifascisti.

Complici e solidali con gli antifascisti!

Contro i fascisti sempre antifascismo militante!

I fascisti vanno ricacciati nelle fogne.

CSA intifada/Comunitàinresistenza Empoli
Cobas Empoli-Valdelsa.

Sabato 10 saremo a Macerata nonostante i divieti ANTIFASCISMO MILITANTE SEMPRE

Sabato 10 saremo a Macerata nonostante i divieti,saremo in piazza per gridare ancora una volta NO AL RAZZISMO NO AL FASCISMO,ci saremo anche contro i divieti e gli appelli a manifestare, perché ci sembra giusto e doveroso sfilare in una città dove i fascisti si sentono in dovere di sparare colpi di pistola contro i fratelli migranti, c’è bisogno di mobilitarsi contro questa ondata nera c’è bisogno di praticare l’antifascismo militante per far tornare nelle fogne i fascisti.

Chi in queste ore invita a non mobilitarsi sbaglia! Anpi, Cgil, Libera, Arci hanno una visione errata di quello che vuol dire antifascismo, se non ci si mobilita ora, all’indomani di una tentata strage quando è il momento giusto? noi come Csa Intifada/Comunitàinresistenza Empoli saremo a Macerata per ribadire che la pratica dell’antifascismo militante rappresenta l’unico strumento per battere i fascisti.

Invitiamo quindi a non farsi intimidire dal clima creato ad arte dal Ministero dell’Interno e andare Macerata per una grande manifestazione popolare. Non è il tempo di stare a casa. Non basta esprimersi sui social. Sono in gioco le nostre libertà fondamentali.

SOLIDALI CON I FRATELLI MIGRANTI ANTIFASCISMO MILITANTE SEMPRE!

CSAINTIFADA/COMUNITÀ IN RESISTENZA EMPOLI