Archivio mensile:Ottobre 2020

Presidio giovedi ore 18 piazza della Vittoria Reddito per tutti!

CONVOCHIAMO UN PRESIDIO GIOVEDI DALLE ORE 18.00 IN PIAZZA DELLA VITTORIA.

LA CRISI LA PAGHINO I PADRONI!

Reddito per tutti! Vogliamo il denaro!!

Il virus è il capitalismo lo diciamo dall’ inizio della pandemia il problema è un modello di sviluppo che ha distrutto definitivamente l’equilibrio tra uomo e natura per ripristinare il rapporto tra l’essere umano e l’ambiente non si può altro che lottare per un cambiamento di sviluppo radicale, dove la battaglia ecologista diventa importante!!

La questione centrale da affrontare non è tanto la chiusura o non chiusura dei bar ristoranti, dei teatri e dei cinema (queste ultime chiusure incomprensibili!) che penalizzano sia le partite IVA che i lavoratori e le lavoratrici del commercio e dello spettacolo, ma affrontare la vera questione che è la redistribuzione del reddito e la tassazione delle grandi ricchezze, le multinazionali. i grandi Monopoli del mondo in questo periodo di pandemia non hanno subito la crisi anzi si sono arricchiti di più! Come sempre i ricchi sono sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri!

Se oggi la priorita è salvarsi dal covid, e diventa, giustamente, prioritaria l’uso della mascherina il distanziamento chiusure ecc, bisogna ricordare a chi ci governa, che un’altra priorità, è la mancanza di reddito di tutte quelle catagorie penalizzate da questa crisi.

Una cosa insopportabile è la criminalizzazione dei giovani, che stanno pagando un prezzo altissimo dal punto di vista sociologico e psicologico, in una fase della vita dove la spensieratezza dovrebbe essere la regola, si vedono confinati nelle proprie camerette tra DAD e profili social!! mentre autobus tram e metro sono pieni come carri bestiami!

E poi basta con lo spettacolo indecente che in questi mesi gli attori di questa crisi sanitaria, hanno messo in scena! complici i media, abbiamo ascoltato, letto e visto di tutto, virologi che sostenevano che il covid in estate sarebbe scomparso, baroni della medicina promuovere libri, insomma un vero bestiario, tutto per rendere incomprensibile a tutti noi la genesi di questo virus, il perché, da dove arriva, come difendersi.. lasciando così campo libero ai negazionisti i complottisti e alla destra, liberi di promuovere comizi senza nessun tipo di protocollo di sicurezza (Salvini e Meloni in primis) cercando di infiltrarsi nelle proteste leggitime per il reddito.

Comunitàinresistenza Empoli/CSA intifada

Empoli antifascista

Reddito per tutt*!

Reddito per tutt*!

Vogliamo il denaro!!

Il virus è il capitalismo lo diciamo dall’inizio della pandemia, il problema è un modello di sviluppo che ha distrutto definitivamente l’equilibrio tra uomo e natura per ripristinare il rapporto tra l’essere umano e l’ambiente non si può altro che lottare per un cambiamento di sviluppo radicale, dove la battaglia ecologista diventa importante!!

La questione centrale da affrontare non è tanto la chiusura o non chiusura dei bar ristoranti, dei teatri e dei cinema (queste ultime chiusure incomprensibili!) che penalizzano sia le partite IVA che i lavoratori e le lavoratrici del commercio e dello spettacolo, ma affrontare la vera questione che è la redistribuzione del reddito e la tassazione delle grandi ricchezze, le multinazionali. i grandi Monopoli del mondo in questo periodo di pandemia non hanno subito la crisi anzi si sono arricchiti di più!

Come sempre i ricchi sono sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri! Se oggi la priorità è salvarsi dal covid e diventa, giustamente, prioritaria l’uso della mascherina il distanziamento chiusure ecc, bisogna ricordare a chi ci governa, che un’altra priorità, è la mancanza di reddito di tutte quelle catagorie penalizzate da questa crisi.

Una cosa insopportabile è la criminalizzazione dei giovani, che stanno pagando un prezzo altissimo dal punto di vista sociologico e psicologico, in una fase della vita dove la spensieratezza dovrebbe essere la regola, si vedono confinati nelle proprie camerette tra DAD e profili social!! mentre autobus, tram e metro sono pieni come carri bestiami!E poi basta con lo spettacolo indecente che in questi mesi, gli attori di questa crisi sanitaria, hanno messo in scena!

Complici i media, abbiamo ascoltato, letto e visto di tutto, virologi che sostenevano che il covid in estate sarebbe scomparso, baroni della medicina promuovere libri, insomma un vero bestiario, tutto per rendere incomprensibile a tutti noi la genesi di questo virus, il perché, da dove arriva, come difendersi.. asciando così campo libero ai negazionisti, i complottisti e alla destra, liberi di promuovere comizi senza nessun tipo di protocollo di sicurezza (Salvini e Meloni in primis) cercando di infiltrarsi nelle proteste leggitime per il reddito.

Comunitàinresistenza Empoli/CSA intifada

Empoli antifascista

Cobas Empoli-Valdelsa

Assemblea Toscana in sostegno alla lotta Zapatista

IL LINK PER PARTECIPARE AD UN’ASSEMBLEA TOSCANA ONLINE IL 3 N0VEMBRE SUL VIAGGIO DEGLI ZAPATISTI https://lu.ma/xqxqu13d

BASTA CLICCARE PER REGISTRASI, UNA VOLTA INVIATA LA REGISTRAZIONE, SARA’ SPEDITA A L’EMAIL INDICATA NELLA REGISTRAZIONE LA CONFERMA DELL’AMMINISTRATORE.

VI ASPETTIAMO!

Continuiamo a costruire il percorso per accogliere la delegazione zapatista che ha annunciato che nel 2021 viaggerà nei 5 continenti a partire dall’Europa.Dopo la partecipata assemblea nazionale on line del 14 ottobre 2020, alla luce del confronto europeo con le realtà che da anni solidarizzano con la lotta Zapatista e delle nuove suggestioni arrivate dalla terra ribelle del Sud est Messicano martedi 3 novembre 2020 alle ore 21.30 puntuali fino alle ore 22.15 si svolgerà l’assemblea toscana in sostegno della lotta zapatista on line

Link utili:REPORT ASSEMBLEA DEL 14 OTTOBRE

https://chiapasbg.com/…/10/16/report-assemblea-14-10-2020/

COMUNICATI EZLN Sesta parte – Una montagna in alto mare

http://enlacezapatista.ezln.org.mx/…/sexta-parte-una…/

Quinta parte

http://enlacezapatista.ezln.org.mx/…/quinta-parte-la…/

Quarta parte

http://enlacezapatista.ezln.org.mx/…/quarta-parte…/

Comunitàinresistenza Empoli

Empoli antifascista